Il mare

Prendo un giorno di ferie dal lavoro, in una stagione calma in cui il mare non è molto frequentato.
Preparo lo stretto necessario in uno zaino che mi rappresenti a pieno.
Cosa può servirmi ancora? Ovviamente un telo mare che verrà appoggiato sulla sabbia, ma non quella che solitamente si trova in estate bella compatta, ma autunnale, con buche, dunette e pezzi di legno portati dal mare.
Poi non può mancare un asciugamano perché non appena arrivo tolgo le scarpe e i calzini e dopo essermi sistemata, vado subito con i piedi in acqua ed è da lì che inizio a rilassarmi totalmente.
Il rumore piacevole delle onde del mare aiutano a far sparire tutti i pensieri che affollano la mia mente.
Come mi sei mancata, Bibione!

Katiuscia Salmaso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...