Lo Yin e lo Yang due forze opposte

Analizzando le parole Yin e Yang dal punto di vista letterale, si può notare come esse identifichino i due poli opposti di una stessa cosa. Infatti, uno indica “il versante buio della collina” mentre l’altro “il versante soleggiato della collina”. Sono due forze contrapposte che rappresentano rispettivamente l’oscurità e la luce, la notte e il giorno, il nero e il bianco, la luna e il sole, l’acqua e il fuoco, la terra e il cielo.
Lo Yin e lo Yang sono due elementi fondamentali per la filosofia cinese, che li considera i poli opposti dello stesso universo: dalle loro interazioni si generano le cose, la realtà.
Nonostante essi siano uno l’opposto dell’altro, convivono in armonia proprio perché l’uno non potrebbe esistere senza l’altro: sono in equilibrio, si compensano e si fondono continuamene.
Il loro dinamismo è rappresentato dalla curva che divide i due colori. Yin e Yang, quindi il nero e il bianco, presentano rispettivamente un pallino bianco e uno nero, che stanno ad indicare come in uno vi sia sempre una parte dell’altro.
Il loro armonioso bilanciamento simboleggia la tranquillità, la pace e la serenità del mondo.

Eraclito, filosofo greco del V secolo a.C., prendendo spunto dal taoismo cinese,
una volta scrisse “Ciò che è opposto si concilia, dalle cose in contrasto nasce l’armonia più bella, e tutto si genera per via di contesa”.
Egli pensava che la natura fosse retta da un principio, il cosiddetto logos, ovvero l’armonia che nasce dallo scontro dei contrari.

Riflettendo su questo concetto, si può comprendere come il mondo in cui viviamo sia caratterizzato e di conseguenza generato dallo scontro continuo di elementi opposti, che si annullano reciprocamente ma che al contempo possono esistere solo l’uno grazie all’altro. Senza vita, la morte non potrebbe esistere; il giorno e la notte si alternano a vicenda e coesistono; i numeri pari e i numeri dispari.
La realtà è dominata dagli opposti e solo grazie allo scontro di essi, può esistere.

Giulia Fasan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...