Wabi Sabi, la bellezza dell’imperfezione

Bellezza e imperfezione, parole che messe insieme sembrano contrapporsi tanto da rivelarsi quasi rivoluzionarie ai giorni nostri, ma che, tuttavia, rientrano sempre più spesso nella vita quotidiana.
Wabi Sabi è un principio cardine della visione del mondo giapponese che, in quanto stile di vita, metodo di pensiero, stato della coscienza, riassume in sé gran parte dei segreti del buddhismo tantrico esoterico, dello zen e, prima ancora, del taoismo. È una filosofia che ha molto successo in Occidente. Non solo come strumento per la crescita personale, ma anche come via per il perseguimento di un’esistenza piena e felice.
L’origine etimologica della parola “wabi” si riferisce alla semplicità, è la malinconia e imperfezione. Mentre la parola “sabi” rappresenta il trascorrere del tempo, ciò che svanisce e non torna più, che ci invita a concentrarci sul qui ed ora, senza preoccuparci di quel che sarà.
Cercare punti di vista diversi per leggere noi stessi e il mondo che ci circonda, sfruttare al massimo il potere creativo della nostra mente può offrirci la strada per affrontare stress, cambiamenti radicali o per permetterci una direzione nuova, inaspettata ma più soddisfacente.
Proviamo a rallentare i nostri ritmi, a vivere senza voler controllare ogni cosa. Trovare uno stile di vita che crei armonia intorno a noi e che ci aiuti a scoprire la bellezza nelle piccole cose, accogliere ogni attimo per quello che è e ringraziare per ciò che ci sta dando. Concentrandoci sul tempo presente, possiamo acquisire una consapevolezza, godere di quell’esperienza e di esserne felice.
Ma come mettere in pratica tutto questo? Io trovo molto giovamento nella mindfulness, una pratica che mi ha insegnato ad accogliere ogni emozione e a lasciare andare quello che mi appesantisce, liberare lo spazio per nuove idee e nuovi progetti, per sviluppare la propria creatività senza però dimenticare la nostalgia dei momenti passati che fanno parte della nostra crescita interiore.
Apriamo la nostra mente, riempiamola di piccoli miracoli e accettiamo la nostra vita imperfettamente perfetta.
Eleonora Brun

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...