Fare bilanci

Forse sembra strano, ma spesso a dicembre, in particolare tra natale e capodanno, mi assale la tristezza. “Ma come!?” potrà esclamare qualcuno! Eppure è davvero così! All’inizio pensavo di essere proprio sbagliata, che la vita mi avesse troppo inacidita con le mille prove che aveva seminato lungo la mia strada, ma se ci rifletto penso che in fondo non sono così strana.
Penso che un anno stia per finire per lasciare strada ad un nuovo inizio. E mi interrogo: sarà davvero un inizio o sarà un protrarsi di qualcosa che mi zavorra e che mi incatena? Un susseguirsi di cose già fatte e già viste? Sarà realmente una svolta o saranno solo altri 365 giorni che passeranno in un silenzio anonimo per poi ritrovarmi a Dicembre con le stesse domande?
Questo è un mese pieno di feste che spesso ovattano questa mia aurea di velata tristezza, o possiamo chiamarla nostalgia. Una sensazione che dura forse un lampo, quel tanto che mi fa capire che solo io posso renderlo magico e diverso, l’anno che verrà. Sono solo pochi attimi e poi questo strano sentimento è spazzato via da tutti quegli abbracci sinceri che mi fanno capire che non lo passerò da sola, questo nuovo, immacolato, anno tutto da scrivere.
Marta Santin

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...