Ho atteso

Ho atteso
che il fragore delle onde
coprisse i sussulti del mio respiro
che l’odor di salsedine
mi restituisse il ricordo
di allegri giorni d’infanzia
che il sole alto nel cielo
se la ridesse delle nostre
paure e delle nostre miserie.

E poi ho provato
un profondo
senso di quiete.

Ho soltanto chiesto al mare
che le sue acque riportassero
a riva volti sorridenti
e non più esili corpi
di bambini senza vita.

Paolo Zorat

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...