Lo sbadiglio

Fin da piccoli ci hanno trasmesso l’idea che sbadigliare non era educato. Si dava l’impressione di essere stanchi, annoiati o poco interessati a quello che stavamo ascoltando o vedendo.
In generale è probabile sbadigliare, dopo aver visto o sentito qualcuno che lo fa, ma conosciamo ancora poco i meccanismi dai quali esso si origini. È un riflesso che consiste in una profonda inspirazione seguita da un’altrettanta generosa espirazione. È contagioso, ma involontario. Si può resistere a questo richiamo? Secondo me no, più si cerca di non farlo, maggiore è la voglia.
Il cervello ha bisogno di una pausa dai ritmi della vita e uno sbadiglio lo aiuta a rigenerarsi. Nel momento in cui espiriamo, lasciamo andare tutto quello che non ci serve, tutto lo stress accumulato per far spazio a nuove energie.
Quindi, buono sbadiglio e boccata d’ossigeno a tutti voi.

Katiuscia Salmaso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...