CON-TATTO

Le carezze, come adoriamo le carezze, come è importante il contatto fisico, perdersi in un abbraccio. Una mano sulla guancia quando siamo tristi. Il nostro corpo attraversato dalle mani di chi ci ama, le nostre che reciprocamente ridanno emozioni, brividi.
Le mani come scoperta, la pelle veicolo di sensazioni che ricreano immagini nella mente: il ghiaccio freddo, il tepore del fuoco, le lacrime sul viso, un bacio sulle palpebre chiuse, una piuma sotto i piedi, una lingua lungo la schiena.
Adoro le mani tra i capelli, adoro vedere le dita accarezzare i tasti del pianoforte, come potrei fare a meno di stringere forte una mano amica? Un gesto banale, forse, ma che a seconda della pressione può avere mille significati e trasmettere altrettanti messaggi. Come del resto può averlo un ceffone ben assestato!

Marta Santin

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...