L’incontenibile leggerezza del Natale.

Ed ecco qua il Natale, il periodo dell’anno che tutti amano di più è finalmente arrivato.
Mille luci di ogni colore illuminano le città, le case si vestono a festa con addobbi di ogni genere, e poi quell’atmosfera particolare, indefinita, che avvolge tutti nel suo velo di magia senza tempo e senza scampo.
E poi.. e poi ci siamo noi, quelli che “oh no, è di nuovo Natale?!”, quelli che le feste le salterebbero a piè pari per passare direttamente all’anno nuovo, con le giornate che si allungano, la primavera, e poi l’estate.
E pensare che la sindrome del Natale esiste veramente, lo ha dimostrato una ricerca scientifica dell’università di Copenaghen, che ha addirittura individuato un’area del cervello dedicata che si attiva solo nelle persone che amano festeggiarlo.
Non c’è niente da fare dunque, noi popolo dei Grinch lo spirito natalizio proprio non lo sentiamo.
Al contrario tutti quegli auguri, i pacchetti luccicanti, i lunghissimi pranzi con i parenti, finiscono per essere una vera tortura, inutili tutti i tentativi di coinvolgerci nei preparativi che anticipano le feste, nella speranza che l’atmosfera diventi contagiosa. È tutto tempo perso, di questo ne siamo fermamente convinti.
Fino al momento in cui incrociamo il sorriso illuminante di un bambino o veniamo travolti dall’incontenibile entusiasmo dell’amica che il Natale ce l’ha dentro tutto l’anno, che al contrario di noi che l’albero non lo facciamo mai, lei lo sfoggia orgogliosa nel salotto di casa per tutto l’anno!
Da quell’istante, una vaga sensazione di calore inizia a penetrare attraverso una minuscola crepa invisibile e nascosta al mondo, diffondendosi in modo impercettibile.
Che strano, all’improvviso tutto sembra più bello.
Vuoi vedere che… in fondo non è male questo Natale?

Monia Rossi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...