#FOTOLIVE GDS – Tramonto

La vita ha il passo elastico e implacabile di un giovane Richard Ashcroft che percorre i marciapiedi di Londra al suono degli archi di “Bittersweet Symphony”.
Non si ferma mai, non si sposta, non rallenta, urta e getta a terra.
Avanza senza fermarsi, verso nuovi scontri e nuovi incontri. La vecchia canzone dei Verve è il perfetto sottofondo per descrivere i moti dei pianeti, la rotazione terrestre, l’eterno avvicendarsi della luce e del buio.
Ma poi arrivano i tramonti. E certi tramonti in particolare.
Durano pochi minuti, a volte solo pochi attimi. Ci costringono a fermarci, ad alzare gli occhi verso il cielo.
Il movimento della Terra e della nostra stessa esistenza sembra prendere per pochi istanti il ritmo di una danza.
E la musica cambia.
E’ tipo “Our Day Will Come” con la voce, dolce ma non smielata e sempre un po’ ruvida, di Amy Winehouse.
Accade allora che per un po’ possiamo ricominciare a crederci.
Che tutto andrà a posto.
Che verranno tempi felici.
Che i nostri sogni si avvereranno perché hanno il potere della magia.
Un buon tramonto promette sempre un giorno migliore.

Martina Cappelletto

FOTO TRAMONTO DI RAHUL BRUSADIN

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...