Il valore di una poesia

Drin, drin, drin…

Il suono lacerante che mi avvisa di una chiamata sul telefono fisso invade, devastandolo, l’ovattato silenzio in cui è immerso il corridoio di casa.
Corro fuori dalla stanza in cui mi trovo per interrompere quell’ irritante frastuono.
“Pronto”
…….
“Pronto!”
……..
nessuno risponde, seccato sto per riagganciare la cornetta quando dopo altri due secondi d’attesa una voce femminile pronuncia decisa un’unica parola: valore!
………
ora sono io che taccio; ho riconosciuto la voce amica……
………
ancora silenzio, ma non cedo, non gli rivolgo la parola, voglio capire perché mi ha chiamato….
………

VALORE

Considero valore ogni forma di vita, la neve, la fragola, la mosca.
Considero valore il regno minerale, l’assemblea delle stelle.
Considero valore il vino finché dura il pasto, un sorriso
involontario, la stanchezza di chi non si è risparmiato,
due vecchi che si amano.
Considero valore quello che domani non varrà più niente
e quello che oggi vale ancora poco.
Considero valore tutte le ferite.
Considero valore risparmiare acqua, riparare un paio di scarpe,
tacere in tempo, accorrere a un grido,
chiedere permesso prima di sedersi,
provare gratitudine senza ricordare di che.
Considero valore sapere in una stanza dov’é il nord,
qual è il nome del vento che sta asciugando il bucato.
Considero valore il viaggio del vagabondo,
la clausura della monaca, la pazienza del condannato,
qualunque colpa sia.
Considero valore l’uso del verbo amare e l’ipotesi che
esista un creatore.
Molti di questi valori non ho conosciuto.
Rimango in silenzio; sono commosso.
Anche lei non parla, non ci siamo ancora salutati.
Nessuno mi aveva mai letto una poesia per telefono.
Ripenso scombussolato alle molte parole, forse meglio dire frecce che mi hanno appena trafitto, sono sconvolto da tanta bellezza.
E’ lei che rompe il silenzio e nel breve dialogo che segue mi dice semplicemente “volevo condividere con qualcuno questa poesia del mio nuovo fidanzato  che ho appena letto da un suo piccolo libro di poesie che ho acquistato ieri sera alla presentazione del suo ultimo romanzo in libreria”.
E’sempre la solita: da quando la conosco ciclicamente si “fidanza” con l’autore preferito di turno, tranne poi sostituirlo brevemente per il nuovo poeta che la stregherà col suo prossimo verso o l’autore di un romanzo che la conquisterà e si accoderà alla già lunga lista di “amori”.
La saluto ringraziandola per lo splendido regalo ricevuto e le prometto che la sera stessa brinderò al suo nuovo fidanzato!
Passato qualche giorno non riesco a non pensare alla poesia recitatami per telefono, corro in libreria ad acquistare il fatidico libriccino, un libriccino minuto, smilzo come l’autore e mi rileggo subito la poesia VALORE.
Ed è così ormai da una ventina d’anni, quando voglio star bene me la rileggo.
Tengo sempre una fotocopia a portata di mano, una in auto e una soprattutto nel cassetto del comodino: avvalorando la tesi del poeta ceco Jaroslav Seifert che “val più una sorprendente metafora che anello d’oro al dito”, io nel cassetto tengo una poesia!
E di tutti i versi di questa poesia quello che amo di più è “considero valore sapere in una stanza dov’è il nord, qual è il nome del vento che asciuga il bucato”, perché vado con la mente ad un ricordo dell’estate 1984 quando  all’ arrivo in quota in un tardo pomeriggio sulla pietraia lunare posta sotto la vetta del monte Razor in lontananza scorsi il piccolo rifugio con all’ esterno una dozzina di lenzuola  color pastello stesi ad asciugare svolazzanti al feroce sole agostano, nessuna presenza umana attorno, una visione per me  a dir poco poetica.

E per voi qual è?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...