Storie di bigliettino

Mi sono appena svegliato e fuori sento fischiare un venticello mica male. Mi stiracchio un pochino e con le manine sistemo la mia pancina tutta stropicciata dalla notte. E pensare che avevo chiesto al mio amico Sunny di accompagnarmi a fare una passeggiata, visto che ormai sto diventando un gran pigrone. Anche lui è un bigliettino giallo come me!
Figuriamoci se mi viene voglia di alzarmi e uscire, io resto qui.
”Din don” Ecco, infatti, il campanello!
Mi trascino fuori dalle lenzuola e con gli occhietti ancora mezzi chiusi mi dirigo verso la porta e chi mi trovo? Proprio Sunny con in mano caffè e brioches presi qui all’angolo, nella mia caffetteria preferita: si vede che mi conosce! Facciamo colazione e, dopo esserci ben coperti, usciamo ma subito veniamo investiti da una folata di vento. “Brrrr!! Rientriamo!” dico a Sunny, che però ha già imboccato il vialetto che conduce al parco, non mi resta che seguirlo. Noi bigliettini Gialli siamo così: trooooppo euforici!
Appena varcato il cancello ecco Davide e Robertino che stanno giocando a pallone da un lato del giardino. Che bello vederli di nuovo affiatati. Dalla parte opposta però dei bimbi avanzano coalizzati e cominciano a prenderli in giro e a deriderli perché più piccoli e dicono che sono delle schiappe a giocare a palla.
I nostri amici abbassano lo sguardo e sono davvero tanto tristi dopo tutte quelle brutte parole che piovono loro addosso, Io e Sunny ci guardiamo, dobbiamo fare qualcosa! Detto fatto: in un attimo Sunny si fa coraggio, si mette tra i due gruppetti e, di colpo, tatan! mostra a tutti la sua pancia orgoglioso:
“SII GENTILE, LA GENTILEZZA NON PASSA MAI DI MODA”
Abbagliati da questa affermazione i bimbi più grandi abbassano la testa, rendendosi conto fosse stato ingiusto il loro scherno, così dopo aver confabulato un po’ tra loro, decidono di allungare le mani verso Davide e Robertino. E’ con quel silenzioso gesto di scusa amichevolmente li invitano in un allegro girotondo, a cui siamo felici di unirci anche io e Sunny. E subito scatta la magia.
Non ci crederete mai ma…anche il vento si placa e tra le nubi si scorge un bellissimo raggio di sole.

Agnese e Marta Santin

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...