Venice Calls

“Venice Calls” è una associazione nata nel 2018 a Venezia il cui scopo è quello di salvaguardare e tutelare la città attraverso giornate di mobilitazione orientandosi principalmente alla pulizia delle calli e alla rimozione dei graffiti dai muri al fine di prevenire il degrado.
Fautori dell’iniziativa, un gruppo di sette giovani veneziani che hanno collocato la loro sede a Campo Santa Margherita.
La maggior parte delle persone che aderiscono a queste attività sono sono studenti sebbene vi siano anche pensionati, negozianti o professionisti che, innamorati della propria città ritagliano dal loro tempo alcune ore per collaborare a rendere Venezia sempre accogliente.
Dopo l’eccezionale mareggiata del 12 novembre e dei giorni successivi, i ragazzi di Venice Calls sono stati protagonisti di una mobilitazione prodigiosa: come poco spesso succede, sono riusciti a rendere i social e le app di comunicazione, come Telegram, Whatsapp e Facebook il mezzo vincente per chiamare a raccolta centinaia di volontari, a coordinarli ed indirizzarli nei punti caldi della città.
La vera bravura è stata quella di darsi un compito ben preciso: impedire che tutto il materiale reso inadoperabile dall’acqua alta venisse smaltito in modo indifferenziato o finisse in mare con le maree successive.Hanno sensibilizzato ed aiutato i commercianti e gli abitanti ad ammassare i rifiuti solo in punti sicuri e raggiungibili dai barchini messi a disposizione dall’ azienda municipalizzata, avviando correttamente tonnellate di rifiuti al sistema del riciclo.
Hanno pulito, estratto dall’acqua, spostato e ammucchiato quantità enormi di rifiuti.
La loro attività si è svolta sulle isole di Burano, Pellestrina e Giudecca, presso la Fondazione Querini Stampalia e la Fondazione Bevilacqua la Masa, nel Conservatorio Beato Marcello, nelle Librerie Acqua Alta e Foscarina, nelle Chiese di San Marziale e San Marcuola oltre che nelle case di decine di abitanti e anziani in difficoltà.
La loro indubbia capacità è stata quella di capire velocemente cosa andava fatto, hanno attivato persone e organizzazioni per raggiungere insieme un obiettivo importante.
Un’azione concreta, immediata ed intelligente, utile a sfatare banali luoghi comuni che descrivono i giovani come demotivati e incapaci di gestire i grandi problemi del nostro tempo.
E’ sicuramente stata una bella lezione da cui imparare, diamo ai ragazzi fiducia e incoraggiamento, hanno dimostrato di saper stupire.

Martina Cappelletto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...