Apprendista Alchimista

Apprendista Alchimista

Poi venne quella brezza calda.
Non la stavo punto cercando,
in mezzo al cappotto
di un timido autunno
che lento scivolava
tra i ritagli nascosti
di una estate che,
ancor tenace e fiera,
s’aggrappava ai suoi ultimi
istanti di peritura gloria.
Ed era come stringere
e calcare nel petto
quella calma e insieme
lenta necessità di agire,
che ormai da tempo combatteva
per vincere e placare
gli spasmi del cuore.
Lui, solo,
apprendista alchimista,
capace di strappare
dagli angoli impolverati
del mio affannoso incedere
i ritagli confusi della mente,
per restituire così
al mio bendato sguardo
quella libertà di intenti in cui
ogni piccolo o grande orizzonte
sia al contempo fine ed inizio
di una straordinaria,
assordante avventura.
Vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...